sabato 17 settembre 2011

FarFalla riflessiva

Una bambina che abitava in un paese ai piedi delle montagne, sorrideva sempre e aveva un fare diverso da quello delle sue piccole amiche. Tutte le mattine scriveva qualcosa sul suo diario. Una volta parlò della gente che non sapeva dare il giusto valore alle piccole cose e sprecava i suoi giorni perdendosi in pensieri negativi. Così facendo si avviava inevitabilmente verso la sconfitta. Ciò che accade a chi perde il desiderio di parlare con la gente, di ascoltare, di sperare, di ammirare un fiore.
Invece si può rinascere in ogni momento se sappiamo vivere con il ritmo delle stagioni, del tempo, dell'amore, della natura.

Testo di : Romano Battaglia
FOTO di : UIFEA11
Posta un commento