mercoledì 4 giugno 2014

Red wine: Valpollicella torre d'Orti

Ottenuto da uve passite di Corvina, Corvinone e Rondinella. 



L’espressività delle note fruttate e la morbidezza del prodotto ottenuto da uve fresche si coniuga amabilmente con la complessità il nerbo e le note speziate della parte ottenuta dalla vinificazione delle uve passite. I due caratteri si fondono intimamente durante l’affinamento in botti di piccolo e medio taglio. 

3 commenti:

  1. Ele non sapevo eri anche sommelier! Bravissima ottima presentazione. Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ^_^ Simo ... io astemia! Ho solo fermato in un click del buon vino rosso che molti apprezzeranno al palato e olfatto! Bacio

      Elimina
  2. Grande Elena come sempre: risaltare con la fotografia la qualità è un'arte di pochi.
    un bacio
    Maurizio

    RispondiElimina

Il tuo pensiero mi è sempre gradito...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.