lunedì 16 aprile 2012

Ad un passo dal cielo...

Lento risveglio,
da inverno gelido e pungente.

Cadon le foglie su di un prato
ancor addormentato, 
Lentemente si posano come parole
che gridano morte silente ...

Rinunciar giammai,
piantato fosti in questa terra per portare 
un messaggio di speranza.

Fino a che linfa, 
scorrerà nel tuo essere,
sarai
Ulivo della Pace.

Sempre, ad un passo dal cielo.


10 commenti:

  1. E' un post bellissimo Ele. Delicato e vero, come te!
    Un bacio dolce Ele e spero che questo mio commento ti giunga visto che il precedente è andato "A un passo dal cielo" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla é andato perso dolce Eli. Solo ritardo nella pubblicazione dei commenti nel weekend.
      A te il mio abbraccio x un buon inizio settimana.

      Elimina
  2. C'è sempre un passo che divide la realtà dal cielo, a volte è cosi vicino che basta sfiorarlo altre volte lo vedi tre metri sotra il cielo irraggiungibile.
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente di più vero. Un saluto a a te Maurizio .
      Buona serata

      Elimina
  3. Ciao cara Elena, sto un pò sostando da te per vedere le tue immagini e le tue parole, entrambi scatti meravigliosi. Come sta Alexia, non avevo capito nulla l'altra volta quando ho commentato in un post :((
    Vado a ritroso adesso e cerco di capire cosa c'è nel cantuccio della tua vita. un bacione e spero che pasqua sia stata l'inizio di un nuovo inizio. Ti voglio Bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Musa,
      è sempre piacevole rileggerti. Alexiuccia si sta riprendendo piano piano da un momento brutto. Ci ha fatto prendere un bello spavento. Ti abbraccio e ti auguro felice giornata,

      Elimina
  4. L'immagine è stupenda, ma la poesia che ne è scaturita è semplicemente sublime. Hai toccato le corde del mio cuore. Il mio abbraccio ed una carezzevole arruffatina sulla testolina di Alexia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mamma Paola. Sono felice che la mia "poesiola" sia entrata nel tuo cuoricino sensibile.
      Ti abbraccio e stasera quando arrivo a casa porto la tua carezzevole arruffatina ad Alexia.
      Sto aspettando che le cresca il pelo sul pancino rasato e poi le farò quache nuova fotina dandoVi notizie più precise in merito alla sua salute.
      Baciotto

      Elimina

Il tuo pensiero mi è sempre gradito...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.